Rubamazzo per bambini. La nostra recensione - Una Mamma Montessori
17926
post-template-default,single,single-post,postid-17926,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
rubamazzo

Rubamazzo per bambini. La nostra recensione

Oggi vi parlerò del gioco di carte Rubamazzo della Clementoni. Una versione di rubamazzo per bambini bellissima, con regole alternative ed economica!

Devo dire che da straniera (sono spagnola), non ero a conoscenza di questo gioco da tavola, e me ne sono innamorata!

Di fatti, come al solito, prima di giocarci con Mia abbiamo provato io e papà per capire bene  le regole e poterle spiegare a lei in modo semplice (ha 3 anni e mezzo).

Vi racconto un po’…

 

RUBAMAZZO CLEMENTONI. Il rubamazzo per bambini

 

Le carte (molto belle tra l’altro) vengono dentro una confezione piccola e tascabile. Perfetta come gioco da viaggio!

Dentro la scatola troverete:

 

  • 40 carte con 10 disegni diversi al posto dei numeri. È questo che rende il gioco un rubamazzo per bambini, anche molto piccoli.
  • Istruzioni con le varianti del gioco

 

Il PREZZO lo potete vedere su Rubamazzo Clementoni.

 

Rubamazzo regole

 

Si tratta di un gioco di carte veramente semplice. Le regole sono identiche a quelle degli adulti. Quindi se non lo conoscevate ci potrete giocare con gli amici d’ora in poi.

E quindi come si fa?

 

Scopo del gioco:

 

Avere più carte degli altri.

 

Età:

 

In questo caso, il rubamazzo della Clementoni creato apposta con delle immagini per bambini fa che sia possibile giocare dai 4 anni in avanti. Anche se Mia ne ha 3 anni e mezzo, si diverte un sacco.

 

Come si gioca a rubamazzo. Le regole di base.

 

  1. Mescolate le carte
  2. Posizionate 4 carte scoperte al centro del tavolo
  3. Distribuite 3 carte ad ogni giocatore
  4. Decidete se giocare in senso orario o meno e chi inizia
  5. Durante il vostro turno giocate una delle vostre tre carte:
    1. Se la carta è uguale a una delle carte scoperte sul tavolo potete prenderle tutte e due e metterle scoperte davanti a voi creando un vostro mazzetto sul tavolo.
    2. Se la carta è uguale a una delle carte del mazzetto di un altro giocatore potete rubargli il mazzetto e aggiungerlo al vostro mazzetto che avete creati di fronte a voi.
    3. Se non potete giocare nessuna carta, sceglietene una e la aggiungete al resto di carte scoperte nel centro del tavolo.
  6. Quando tutti hanno giocato le 3 carte se ne distribuiscono altre 3. Si fa così finché finisce il mazzo e si sono giocate tutte le carte.
  7. Chi gioca l’ultima di tutte le carte si prende tutte le carte in centro al tavolo.
  8. Vince il giocatore con il mazzetto che ha più carte.
  9. Se il bambino non sa contare si possono confrontare le altezze dei mazzetti.

 

rubamazzo-regole

 

Esempio di Rubamazzetto

 

  1. Ho una papera in mano e c’è anche sul tavolo. Allora posso prendere la papera sul tavolo e la posizionerò davanti a me faccia in su insieme alla carta identica con la papera che avevo in mano in modo da creare il mio proprio mazzetto.
  2. Anziché che fare l’azione precedente, posso scegliere di rubare il mazzo che ha sul tavolo un altro giocatore se la carte che ha in cima è la papera.
  3. Se non ho nessuna carta uguale devo scegliere una delle mie carte e posizionarla insieme alle altre carte scoperte sul tavolo.
  4. Dopo è il turno di un altro giocatore. Non bisogna rubare o fare altro.

 

VARIANTI DEL RUBAMAZZO. Altre regole

 

Baule piglia tutto

 

Stavolta eliminiamo la regola in cui si ruba il mazzetto ad un altro giocatore e ne aggiungiamo una nuova: Se abbiamo la carta “baule” possiamo giocarla. Questa carta ci permette di prendere tutte le carte al centro del tavolo. La carta baula va posizionata sopra il nostro mazzetto.

 

Baule ruba tutto

 

In questo caso vengono mescolate le regole dei due giochi precedenti. Per cui si possono rubare la carte agli altri giocatori e si possono prendere tutte le carte al centro del tavolo se giochiamo la carta baule.

 

Ruba memo

 

Questo gioco assomiglia al conosciutissimo MEMORY. Bisogna mescolare tutte le carte, disporle sul tavolo coperte. Poi si gioca. Durante il proprio turno si scoprono 2 carte:

  1. Se sono diverse, si coprono di nuovo e passa il turno ad un altro giocatore.
  2. Se sono uguali le prendete e create un piccolo mazzetto di fronte a voi con l’ultima carta scoperta.
    1. Se una delle carte è uguale a quella che c’è in cima al mazzetto di un altro giocatore, gli si può rubare il mazzetto.
    2. Se si scoprono 2 bauli, si può rubare un mazzetto. Non viene specificato di quale giocatore, quindi io direi di qualsiasi a scelta XD
    3. Il nostro turno continua finché non scopriamo due carte diverse.

 

rubamazzo-clementoni

 

Abilità e la nostra recensione di Rubamazzo Clementoni

 

Abilità che lavoreranno i bambini

 

No smetterò di ripetere quanto siano educativi i giochi da tavola per bambini. Sono un modo divertentissimo per lavorare su tante abilità cognitive e anche sociali. In specifico il rubamazzo per bambini lavora principalmente sulle abilità di:

  • Seguire le regole (rispetto dei turni, modalità di gioco…) E già questo… tanta roba riuscirci…
  • Controllo inibitorio. Cioè,  la capacità di trattenere i propri impulsi automatici. Difficilissimo soprattutto per i piccoli! Di fatti a Mia veniva spesso di rubarci il mazzo quando non era il suo turno. Pian piano ha preso la mano.
  • Osservazione e attenzione.
  • Motricità fine. Tenere su le carte come fanno i grandi non è da poco :p
  • Matematiche. I più grandi dovranno contare le carte a fine gioco e nel momento della distribuzione.

 

La nostra recensione

 

Mia ha ora 3 anni e mezzo e ha capito le regole di base molto facilmente. Per evitare di confonderla prima abbiamo fatto 2 giri in cui si potevano rubare le carte sul tavolo ma non agli altri giocatori. Poi abbiamo giocato per bene e se n’è innamorata.

Magicamente rideva se rubavano il mazzetto a lei. Cosa che sinceramente mi ha sorpresa xD a quest’età preferisco i giochi cooperativi come per esempio Bee Happy della Chicco.

Non abbiamo ancora provato le altre varianti, ma sembrano carine anche loro.

Non dimentichiamo il fatto che è un gioco divertente anche per gli adulti. Cioè, non devi far finta di spassartela come con altri giochini che per noi possono diventare ripetitivi e mortalmente noiosi.

E “last but not least” lo si può usare con bambini sia piccolissimi che gigantoni 🙂 Cioè, durerà anni e lo sfrutteremo di sicuro ^^

Insomma, raccomandatissimo.

 

Tutorial rubamazzo su Youtube

 

A me piace spesso vedere i tutorial su YouTube per capire meglio il da farsi xD ve ne lascio qua un molto semplice che di sicuro vi aiuterà. Racconta tutte e 4 le versione di rubamazzo che propone il gioco di carte della Clementoni:

 

 

Rubamazzo online

 

Ho scoperto che esistono dei siti che offrono il rubamazzo online. Geniali per allenarvi visto che, al meno a me, ha creato dipendenza questo gioco!

Solitari con le carte

Club del gioco  

Pensate che ci sono pure delle App! A voglia!

Buon divertimento a tutti 🙂

 

Se vi è piaciuto questo articolo vi potrebbero piacere:

 

Giochi da tavola Haba per bambini di 3 anni

Memory sonoro o Cilindri dei rumori Montessori.

+20 Regali per bambini che non sono giocattoli

Se vuoi crescere BAMBINI LIBERI e autonomi, iscriviti alla Newsletter di Una Mamma Montessori!

MINI-EBOOK “VIRUS E BATTERI” con l’iscrizione alla Newsletter!

Subscribe

* indicates required
attivita-virus-batteri