Giochi da viaggio salvaspazio 2-3 anni - Una Mamma Montessori
16790
post-template-default,single,single-post,postid-16790,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
giochi-da-viaggio

Giochi da viaggio salvaspazio 2-3 anni

Viaggiare con bambini non è sempre facile, per questo ho pensato che sarebbe geniale condividere con voi i nostri giochi da viaggio salvaspazio. Noi li prendiamo sia per l’aereo che per i viaggi lunghi in macchina.

La mia idea è quella di snobbare il più possibile i cartoni, anche se devo dire che come ultima spiaggia scarico sempre qualche filmino di scorta. L’aereo è l’aereo ragazze… poi volo in degli orari per niente adeguati ai bambini.

Comunque sia, posso assicurarvi che in 2 anni ho usato il cellulare soltanto una volta, giusto perché stavo male per le turbolenze.

Comunque sia, ecco qua le mie idee…

 

Giochi da viaggio salvaspazio

 

1) Sequenze d’immagini da leggere

 

Essendo mamma e maestra non poteva non venirmi in testa quest’idea. Sapete che leggere non è soltanto sinonimo di decifrare delle lettere? Anche le scene di un’immagine possono essere lette. Così un giorno mi sono messa a scaricare alcune delle sequenze d’immagini da Google.

IDEA 2…

Se non trovate delle sequenze che vi piacciano potete sempre fotografare alcuni albi illustrati che piacciano al bambino e presentargli in piccole targhette da leggere oppure ordinare.

Io in realtà non mi aspetto niente di lei. Le leggo la storia e poi la lascio giocare in libertà. Alcune le mette in ordine, altre no.

E tutti contenti.

Su FANTAVOLANDO trovate alcune storie e le sequenze da stampare:

 

2) Delle foto e un pennarello per lavagna bianca

 

A volte non so come faccio ad inventare certe cose, però il fatto è che ogni tanto mi viene l’ispirazione e… MIA N’È FELICISSIMA! In questo caso, avevo delle vecchie foto, così ho pensato di fare vedere a mia figlia come gli si possono disegnare degli occhi, baffi, orecchie… e poi cancellare tutto con un pezzettino di stoffa (quello degli occhiali va benissimo).

Così semplice e così mega-brillante ^^

puzzle-da-viaggio

3) Memory fai da te

 

Super semplice da fare. Basta stampare 6 coppie di varie cose che piacciano a vostro figlio, plastificare e ritagliare. Altri 15 minuti di bambino-distratto! ^^

 

4) Puzzle da viaggio

 

In questa casa abbiamo 3 o 4 libri-puzzle che sono geniali per viaggiare. Tiro fuori i pezzi, li metto in dei sacchettini avvolti con un elastico, e via!

 

5) Giornaletti per pitturare o con degli stickers

 

Un classico.

Noi sfruttiamo parecchio questo tipo di materiale perché dopo aver colorato, disegnato o altro li ritagliamo e facciamo dei collage oppure delle storie nuove.

Un giornaletto mi può durare 2 mesi in casa finché non è completamente distrutto.

UN TIP!

Se anziché i pastelli a cera classici avete i pastelli a cera triangolari, molto meglio, così non rotoleranno giù di continuo dal tavolino.

 

6) Libri da viaggio sottili

Ci sono tantissime collane di libri molto sottili che costano 2€ o 3€. Mia ama leggere, di fatti ieri siamo stati 1 ora e un quarto con i libri in mano. Alla fine io non ce l’ho più fatta e ho proposto un cambio-attività. Quindi i libri sono un must!

Quelli della foto li ha presi la nonna all’Esselunga =P Non sono Montessori, ma non posso negare che sono comodissimi. Poi, anziché leggerle, io adatto e semplifico le storie per farle diventare dei racconti più adeguati alla sua età. Altrimenti trovate altre proposte.

Per esempio:

 

giochi-da-viaggio

7) Sacchetto dell’artista!

 

Poi non dimentico mai un sacchettino dove ci metto l’impossibile: stickers, mini-quadernino, mini-pennarelli (quelli che regalano al ristorante vanno benissimo), forbici e mini-colla.

Con questo kit possiamo girare a lungo dappertutto!

Nell’ultimo viaggio, Mia mi chiedeva spesso la “Storia dei colori” e io gliela raccontavo allo stesso tempo che la disegnavo nel quadernino. Non so quante volte l’ho fatta. L’ha presa da uno dei nostri libri preferiti “Insieme“.

 

8) Fotocopie da colorare

 

Uno dei mille viaggi ho stampato dei personaggi che piacciono a Mia e ho fatto una specie di cartelletta con un fermacarte e del cartoncino riciclato.

Non potete immaginare la sua faccia da felicità!!!

Santo Google!

 

9) Libro dei 3 porcellini e figurine

 

Questo libriccino ci accompagna dovunque andiamo perché le sue pagine si trasformano nelle case dei 3 porcellini. Da quando glielo hanno regalato a Mia, non ha mai smesso di giocarci.

Purtroppo l’ho trovato soltanto in spagnolo, però immagino che sapete già la storia. Non occupa niente e mi salva spesso la vita! Lo trovate qua 3 Porcellini di Dawn Machell e Jane Horne.

libri-da-viaggio

 

10) Marionette da dito

 

Sinceramente, le prendo sempre ma non le uso mai. Comunque dipende tanto dai gusti del bambino quindi ve li elenco qua comunque. Mi sembrano perfetti per momenti “SOS” quando sei al check-in e tuo figlio ha voglia di “mostruare” per causa fame o sonno xD

Viva le marionette da dito!

 

11) Giochi da tavola da viaggio adattati ai piccoli!

 

  • Un giorno mi è venuto in mente di prendere alcune carte per introdurre il gioco UNO. Con papi giocano a casa dicendo semplicemente i colori e si divertono un mondo. Pensate a delle regole semplici e via!
  • Anche Sushi dice piace tanto a Mia! Basta non renderlo competitivo e ci può giocare perfettamente. Ovviamente lo sconsiglio per l’aereo, può diventare un vero disastro con i 12 mini-dadi in giro.

 

12) Magic Water book

 

Un libro da pitturare con l’acqua. È veramente stupendo perché non macchia. Molti di questi libri vengono venduti con una pipetta. Noi preferiamo usare un pennello molto fine che si può bagnare nella bottiglietta d’acqua.

Una volta colorato il libro basta farlo asciugare per poter usarlo di nuovo.

Mi hanno parlato bene del water magic book di Melissa & Doug.

water-book

 

13) Tatuaggi per bambini

 

Per quei momenti in cui o lo butti giù dal finestrino o ti ci lanci in picchiata! Al meno, Mia non sa nemmeno cosa siano, quindi ho sempre pensato di acquistare qualche tatuaggio per bambini per salvare un volo.

 

Qualche consiglio da mamma sui giochi da viaggio

 

PRIMA DI TUTTO…

Una o due settimane prima del viaggio metto via i giochi che le proporrò in modo che si dimentichi di loro e siano una novità. Altri, invece, esistono unicamente quando siamo in viaggio (riviste, quadernino con le fotocopie, sequenze…)

INOLTRE…

Usate la testa e non portate delle palline, oggetti piccoli o altro se dovete prendere un aereo. Di sicuro rotoleranno giù o si perderanno…

E OVVIAMENTE…

Evitate i giochi rumorosi. Sembra palese, ma vista la mia esperienza, è meglio non darlo per scontato.

 

Se vi è piaciuto questo articolo forse vi può interessare:

 

8 Giochi d’acqua per bambini facili e veloci! 0-3 anni

Colori a dita per bambini. 3 INGREDIENTI!

9 Giochi con la plastilina super originali!

Se vuoi crescere BAMBINI LIBERI e autonomi, iscriviti alla Newsletter di Una Mamma Montessori!

MINI-EBOOK “4 GIOCHI D’ACQUA CON I TUBI PER BAMBINI” con l’iscrizione alla Newsletter!

Subscribe

* indicates required
giochi-d'acqua
Tags:
,
No Comments

Post A Comment