Colori a dita per bambini. 3 INGREDIENTI! - Una Mamma Montessori
16032
post-template-default,single,single-post,postid-16032,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
colori-a-dita-per-bambini

Colori a dita per bambini. 3 INGREDIENTI!

Oggi porto al blog una ricetta di colori a dita per bambini con 3 ingredienti. Facile, veloce ed economica. Sono una mamma low cost, quindi spesso i miei suggerimenti includeranno ingredienti che troverete nella dispensa della cucina ^^

 

Ricetta di colori a dita per bambini con 3 ingredienti

 

ACQUA E FARINA. Non ci vuole altro! Vi basterà mescolare 1 tazza di farina con una e mezza d’acqua. Dovreste ottenere una consistenza liquida ma spessa. Per dargli colore vi basterà aggiungerci dei coloranti alimentari oppure qualunque cosa che gli dia colore: café, zafferano, spezie…

Se volete sapere come colorare la tempera in modo naturale vi consiglio di leggere Tempera fai da te per bambini con curry, paprica e cacao

Ora ci vuole solo un po’ di fantasia per fare giocare vostro figlio in mille modi!

 

Giocare con colori a dita per bambini SENZA PENNELLI!

 

Personalmente lascio libertà totale a Mia per fare qualunque cosa gli passi per la testa (o al meno, quasi). Quindi molto spesso finisce piena di colori a dita dalla testa ai piedi.

Da più piccolina era più attirata dai travasi di colori a dita da un contenitore ad un altro. Solo ora che ha quasi 3 anni ama il gesto di “dipingere”.

Inoltre dopo aver pasticciato dappertutto si diverte un mondo pulendo: acqua e sapone ovunque! Impossibile che l’attività non abbia successo! I bambini sono innamorati dell’acqua!

 

Giocare con la tempera alla Pollock

Mr. Pollock inventó la tecnica pittorica del “dripping“, ovvero, pitturare lasciando che il colore colasi direttamente sulla tela. Anche se in realtà non è necessario essere molto informati su tutto questo, è un esperimento che viene da solo. Se voi lo fate una volta, vostro figlio non esiterà un secondo nell’imitarvi.

Viva i neuroni a specchio!

pittura-attiva-pollock

 

Pitturare con delle macchine

 

Potete lasciare a vostro figlio totale libertà di creare qualcosa lasciandogli a portata della colori a dita e delle macchinine. Oppure disegnare una autostrada e vedere come le macchine lasciano la scia.

colori-a-dita-per-bambini

Pitturare con delle palline

Attenzione!!!!!

Ve lo dico perché ci ho provato! Le palline rotolano, rimbalzano e insomma… piacciono un sacco! Quindi il bambino amerà far tutto questo con la pallina piena di colori a dita… Valutate se riuscireste a lasciare chiari i limiti dell’attività lasciando la giusta autonomia. Altrimenti non ne vale la pena!

giocare-con-colori-a-dita

 

Pitturare con delle siringhe

Quel giorno Mia imparò a riempire una siringa e si divertì svuotandola e facendo un bel pasticcio. Super!

Potete comprarle in qualsiasi farmacia, basterà non inserirci l’ago (ovviamente). Altrimenti c’è sempre santo Amazon (anche se secondo me costano di più).

pitturare-con-siringhe

colori-a-dita-per-bambini-fai-da-te

Soffiare i colori a dita

Per riuscirci ci vorrebbe una consistenza più liquida. Quindi potete aggiungere un po d’acqua in modo da poter godervi l’effetto!

Inoltre…

Sapevate quanti benefici ha soffiare per i bambini? ^^

tempera-fai-da-te-bambini

COME CONSERVARE I COLORI A DITA PER BAMBINI?

Super trucco!

Prima della nascita di Mia mi avevano regalato dei contenitori porta-latte in polvere. Non li abbiamo mai usato perché ho sempre allattato a richiesta, pero sono diventati veramente utili per trasportare la merenda, il pranzo e per mettere via i colori a dita senza occupare troppo posto in frigo.

Questa “tempera” può durare un po’ di giorni senza andare a male. Persino una settimana.

Anche se personalmente non vi consiglio tenerla così allungo. Alla fine il componente principale è l’acqua, e senza conservanti le batterie proliferano a grande velocità.

Quando la tirate fuori dal frigo vedrete come si è formata una specie di impasto di farina nel fondo e ci sono 2 dita d’acqua sopra.

No problem.

Si mescola e di nuovo e a colorare!!!!!

Un abbraccio! Ci vediamo nel prossimo post!

 

Se ti è piaciuto questo articolo potrebbero interessarti:

14 Attività con i fiori per bambini

Puffy paint. Ricetta e come giocarci!

Spolette Montessori fai da te. Tutorial e uso!

Se vuoi crescere BAMBINI LIBERI e autonomi, iscriviti alla Newsletter di Una Mamma Montessori!

MINI-EBOOK “VIRUS E BATTERI” con l’iscrizione alla Newsletter!

Subscribe

* indicates required
attivita-virus-batteri