Aste della lunghezza Montessori fai da te - Una Mamma Montessori
16792
post-template-default,single,single-post,postid-16792,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
aste-lunghezza

Aste della lunghezza Montessori fai da te

Le aste della lunghezza Montessori sono uno dei materiali più facili da creare a casa e possono essere usati in 1000 modi! Oggi vi racconto come le abbiamo fatto noi e alcune delle attività svolte con Mia ^^

 

COSA SONO le Aste della lunghezza Montessori?

 

Queste aste fanno parte dei materiali SENSORIALI visivi. Si tratta semplicemente di 10 aste, la più corta misura 10cm, la seconda 20cm e così fino a 100cm.

Ci serviranno per raggiungere 3 tipi di obiettivi:

 

Obiettivi diretti

 

  • Discriminazione visiva della lunghezza
  • Memoria muscolare della lunghezza

 

Obiettivi indiretti

 

  • Preparazione alle matematiche

 

Linguaggio

 

  • Lungo – corto
  • Lessico riguardante i comparativi e i superlativi

 

Vanno spesso presentate tra i 3 anni e mezzo e i 4. Pero come al solito, dipende del bambino.

 

Aste della lunghezza Montessori FAI – DA – TE

 

I passaggi sono semplicissimi!!!!

Prima di tutto siamo passati da un negozio di bricolage per farci tagliare le aste. Ho pagato soltanto 14€. Le misure sono queste:

  • 10 cm
  • 20 cm
  • 30 cm
  • 40 cm
  • 50 cm
  • 60 cm
  • 70 cm
  • 80 cm
  • 90 cm
  • 100 cm

 

Nello stesso negozio abbiamo comprato la tempera per legno spray. Tuttavia ve la sconsiglio, penso sia più semplice farlo con un pennellino e il bambino potrà partecipare. Noi invece avendo preso quella spray abbiamo sporcato di più e lo abbiamo dovuto fare senza Mia… Quindi, non fatte il mio errore e comprate tempera liquida! È bellissimo poter elaborare i materiali con i bambini.

Dopo aver colorato le aste il materiale è pronto all’uso!

 

COME USARE le Aste della lunghezza Montessori?

 

Prima parte dell’esercizio

 

Potete preparare un tappetino oppure fare come noi “Montessori wild” xD Senza tappeti.

Ho fatto vedere le aste a Mia e le ho detto “Queste sono le aste della lunghezza“. Poi le le ho detto “Guarda cosa faccio, dopo puoi farlo tu, ok?”.

Stiamo ancora lavorando sull’aspettare il proprio turno. Quindi ho scelto di usare poche aste le prime volte.

La presentazione è molto semplice, basta far vedere al bambino come posizioniamo in ordine di lunghezza tutte le aste tenendole per gli estremi. Io le ho detto che volevo costruire una scala. Vi lascio un video di ABC Montessori perché lo possiate vedere in movimento.

Quando ho finito, ho rimescolato le aste e le ho detto “Ora tocca a te?”.

aste-lunghezza-montessori

La nostra prima volta 🙂

Seconda parte dell’esercizio

 

Quando ho visto che Mia ha capito la prima parte dell’esercizio (lo abbiamo fatto più di una volta) le ho fatto vedere la seconda. Ovvero, come portare a termine il controllo dell’errore. È molto semplice, basta prendere l’asta da 10cm e aggiungerla alla fine di tutte le altre. Così vedremo che quella di 20cm più quella di 10cm è uguale a quella sopra di 30cm. E così via.

 

Estensioni o attività alternative

 

Quando ho visto che stava perdendo l’interesse ho introdotto altre attività da fare con le aste. Aumentare la difficoltà aiuta a motivare il bambino a continuare ad usare il materiale. Avrà nuove sfide!

Potete fare un piccolo LIBRETTO dove si vedano le estensioni possibili da fare in modo che il bambino possa scegliere (scala verticale, labirinto…), oppure presentarle voi stesse ^^ (lezione dei 3 tempi, sfida stereognostica….). Di fatti su internet potete trovare le “Red Rods pattern Cards

aste-lunghezza-montessori

Se volete sulla mia bacheca PINTEREST “ASTE DELLA LUNGHEZZA! troverete un sacco di estensioni che ho classificato. Per cercare informazioni e fotografie in inglese dovete scrivere “Red rods extensions”.

Comunque sia, devo dire che a me piace tanto LASCIARE LIBERA MIA FIGLIA DI INVENTARE il tipo di estensione. Finché il bambino lavora in modo costruttivo, non c’è bisogno di intervenire. Chi diceva che Montessori non è creativa?

Vi lascio alcune delle estensioni possibili qua sotto e anche il mio…

 

FILE SCARICABILE GRATIS

“ASTE DELLA LUNGHEZZA – ESTENSIONI!”

 

1. La scala verticale

 

Anziché che costruire una scala piatta si può fare in verticale. Così il bambino può mettersi in gioco con il controllo dei movimenti delicati per raggiungere l’equilibrio delle aste sulla scala. Fare movimenti con delicatezza richiede molta più concentrazione del farlo con più forza.

Per un bambino è una grande sfida. Questo vale anche per la scrittura. Di fatti uno degli esercizi da fare con gli incastri metallici Montessori è quello di disegnare i contorni schiacciando forte con la matita oppure farlo con delicatezza.

Comunque sia noi lo abbiamo fatto contro il muro visto che faceva un po’ fatica senza.

aste-lunghezza-verticale

2. Il labirinto

 

In questo caso con le aste si crea un labirinto che il bambino può percorrere. Così questo esercizio diventa anche un’attività motoria di equilibrio. Ovviamente ci hanno circolato anche le macchine XD In questa casa passiamo le giornate a fare incidenti e a risolvere emergenze varie… quindi non potevano mancare!

aste-lunghezza-montessori

 

3. Il triangolo

 

Una specie di labirinto ma fatto a modo triangolo.

4. Sfida stereognostica

 

Possiamo proporre al bambino di costruire la scala con le aste senza vedere, magari dietro la schiena oppure con gli occhi bendati. Questa non l’ho ancora provata perché siamo all’inizio! Più avanti vi aggiornerò. Magari sul mio account Instagram @unamammamontessori

 

5. Albero di Natale

 

Questa è troppo bella da fare e ci sono tantissime idee per poter mescolare le aste della lunghezza e altri materiali come i cilindri colorati o la torre rosa. Trovate esempi cercando “Christmas Tree Red Rods“.

 

6. Lezione dei 3 tempi

 

Attraverso la lezione dei 3 tempi potremo lavorare sul linguaggio “questo è corto, questo è lungo”. “Questo è il più corto” “Questo è il più lungo”, etc.

 

Spero che vi siano piaciute queste idee! Io le trovo bellissime e liberissime! Perché ricordate che bisogna “seguire il bambino”, quindi se non ha voglia non si fa. Se ne ha, abbiamo 1000 proposte per accompagnare i suoi bisogni ^^

 

Magari potrebbero piacervi:

Spolette dei colori. Scatole 1 e 2

Spolette Montessori fai da te. Tutorial e uso!

COMPLEANNO MONTESSORI A CASA!

Se vuoi crescere BAMBINI LIBERI e autonomi, iscriviti alla Newsletter di Una Mamma Montessori!

MINI-EBOOK “4 GIOCHI D’ACQUA CON I TUBI PER BAMBINI” con l’iscrizione alla Newsletter!

Subscribe

* indicates required
attivita-virus-batteri
Tags:
No Comments

Post A Comment