Allevare lumache a casa con i bambini! - Una Mamma Montessori
16499
post-template-default,single,single-post,postid-16499,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
allevare-lumache-a-casa-2

Allevare lumache a casa con i bambini!

Allevare lumache a casa con i bambini può essere un’esperienza sorprendente! Vi racconto la nostra e vi anticipo che abbiamo avuto il privilegio di vedere delle uova di lumaca!

Partiamo dall’inizio però!

La prima cosa da fare è…

 

Costruire un terrario per le lumache fai da te

 

Dovete scegliere che tipo di casa preferite per la vostra lumachina. Nel articolo precedente Terrario per lumache fai da te con bambini vi lascio alcune idee e vi spiego come abbiamo fatto il nostro. Sia per proteggere le lumache dai gatti che per evitare che scappassero, abbiamo usato la vecchia lettiera dei gatti chiusa. Non era trasparente, ma le altre soluzioni che avevo in casa non erano gatto-compatibili.

Comunque sia, se la vostra intenzione è soltanto di osservarla pochi giorni vi basterà qualche vaschetta in plastica trasparente e bucata del supermercato e qualcosa per coprirla ed evitare la fuga di lumache!

Ricordatevi in qualunque caso di tenerle in un posto areato, fresco e di spruzzare tutti i giorni la terra perché rimanga umida.

 

Vantaggi dell’allevare lumache a casa con i BAMBINI!

 

  • Costa pochissimo, sia il terrario che l’alimentazione delle lumache.
  • Avviciniamo nostro figlio alla natura, i cicli vitali, il rispetto verso gli animali.
  • L’apprendimento è naturale (non forzato) e vivido. Non dipendiamo da libri o immagini. Più concreto di così impossibile. Ricordate che in Montessori si passa dal concreto all’astratto.
  • È un animale che il bambino può manipolare senza pericolo (ma con attenzione e rispetto).

allevare-chiocciole

Allevare lumache a casa. Tutto quello che dovete sapere

 

La nostra scelta di “Allevare lumache a casa” è stata abbastanza spontanea. Eravamo dai nonni e due lumache hanno fatto delle uova sul tavolo del giardino. Vorrei dire che Mia si è dimostrata molto curiosa, così abbiamo portato a casa le lumache e le uova, ma devo dire che ero più esaltata io!

Detto questo, da dove partiamo una volta abbiamo il terrario per lumache?

 

Trovare delle lumache da allevare a casa

 

Le opzioni sono due. O andate a caccia di lumache, oppure le comprate.

Trovare le lumache sarà molto più semplice da maggio a settembre, soprattutto dopo un temporale. Tenete presente che sono animali che vanno in letargo da ottobre ad aprile.

Io non ne avevo idea… devo dire che mi stanno sorprendendo questi animaletti!

 

Acquistare delle lumache

 

Se volete acquistarle sarà un po’ più complicato e caro. Comunque dovete cercare su Google “lumache da riproduzione” oppure “lumache da allevamento“. Spesso troverete siti che gestiscono il tutto al ingrosso. Se ne volete poche l’opzione più economica che ho trovato è La Lumaca Bio. Se non ricordo male chiedono 20€ aprox.

 

Cosa mangiano le lumache?

 

Non mangiano solo lattuga (come pensavo io quando ignoravo il mondo lumaccoso…). Ho scoperto che si trata di animali onnivori! Quindi potete lasciare a loro portata:

  • Fruta e verdura
  • Insetti
  • Pane duro e mangime di pulcino.
  • Piante aromatiche: basilico, rosmarino… Per loro sono delle prelevatezze! Di fatti le mie vivevano sul basilico!

Pulite frutta e verdura per bene, altrimenti i pesticidi uccideranno le chioccioline.

allevare-lumache-a-casa

Consigli riguardo al cibo

 

  • Lasciate il cibo in una ciotola. Evitate che questo stia a contatto con la terra e l’acqua in modo che non marcisca.
  • Ogni giorno (massimo 2 giorni) bisogna cambiare il cibo per lo stesso motivo. Anche se vi sorprenderà vedere QUANTO riescono ad ingoiare in solo 24 ore!
  • Lasciate una ciotola con dell’acqua a disposizione, non troppo alta, potrebbero affogare!
  • Potete anche polverizzare le pareti del terrario o le piante. Le lumache bevono anche le goccioline che trovano in giro.

 

Non dimenticate il calcio per le lumache!

 

In natura prenderebbero questo nutriente dalle rocce. Quindi, se decidiamo di tenerle in cattività dovremo preparargli un blocco di calcio di tartaruga o qualcosa di simile come l’osso di sepia. In questo modo il loro guscio si fortificherà. Li trovate in qualsiasi negozio per animali. Esiste anche del calcio in polvere che potete spolverare sul loro cibo.

Un po’ come quando la mamma diceva “devi bere il latte per far crescere le ossa”! Stessa storia xD

 

Sorprese da scoprire insieme ai vostri figli sulle lumache

 

Educazione cosmica a manetta! È bellissimo scoprire attraverso l’osservazione, controllare delle informazione sui libri, cercare la risposta alle domande… Comunque sia vi darò alcuni indizi riguardo le curiosità sulle lumache di cui io stessa non avevo idea!

 

  • Le lumache sono MOLLUSCHI e ovipari.
  • Le chiocioline hanno 4 tentacoli. 2 per il senso del tatto e 2 piccole per l’olfatto.
  • Vanno in letargo! (non lo sapevo, infatti mi chiedevo sempre dove andavano a finire xD)
  • A cosa serve la bava? –> per evitare l’essiccazione, strisciare per terra e lottare contro alcuni insetti.
  • Sono ermafrodite, e quindi la fecondazione è crociata. Per cui in ogni copulazione entrambe lumache rimangono “incinte”.
  • Vivono fino tra 2 e 7 anni. Non l’avrei mai detto!
  • Le uova si schiudono dopo 1 o 4 settimane dalla deposizione.
  • Amano rimanere sotterrate in terre umide per mantenere la loro umidità. Di fatti a volte facevo fatica a trovarle, sarei curiosa di vedere come riescono ad andare sotto terra!
  • Le lumache depongo tra 30 e 140 uova alla volta ogni 6 settimane. E io ci ho messo 30 anni a vederle!
  • Le lumache sono notturne, si muovo di più verso sera, notte e all’alba. Si possono spruzzare con acqua per incoraggiarle a muoversi. Vi consiglio di seguire il rituale della buona notte, e prima di andare a letto vostro figlio potrà godere di qualche sorpresina!
  • Ci sono delle lumache cannibali, quindi meglio non tenerle insieme. Come la specie Rumina decollada.
  • Amano la compagnia, quindi meglio prenderne più di un esemplare. Di fatti spesso dormono attaccate!
  • Amano nascondersi in posti bui. Alcune sotto terra, altre vicino al coperchio.

 

Allevare lumache a casa e ottenere delle UOVA!

 

Le uova di lumaca sono più difficili da reperire in natura, a meno che allevate delle lumache durante tanto tempo! In questo caso a voi la scelta, altrimenti potete sempre acquistarle.

Per riuscire a vedere le piccole chiocioline è meglio allontanare le uova dal terrario in una ciotola a parte, alcuni progenitori le mangiano.

Poi ovviamente vanno manipolate con delicatezza. Qua, vostro figlio può mettersi in gioco riguardo ai movimenti lenti e morbidi. Non è così semplice per i bambini più piccoli, ci vuole grande coordinazione. Poi basterà tenerle in un posto umido e spruzzarci un po’ d’acqua addosso ogni tanto per evitare che secchino.

Le nostre non si sono schiuse! Secondo me è stato il viaggio in macchina fino al campeggio, troppo sole. Purtroppo le abbiamo trovate qualche giorno prima di partire e non ho pensato che avrebbero fatto un viaggio in macchina!

uova-di-lumaca

Attività da fare con le lumache

 

Ci sono tantissime cose da proporre ai nostri bambini per spronare la loro curiosità. Di fatti, se loro non mostrano interesse, non ha senso continuare con questo progetto. Noi non abbiamo fatto un gran che, oltre ad allevarle visto che siamo partiti per le ferie, ma avevo varie idee in testa che magari metterò in pratica più avanti:

 

  • Osservare ciclo di vita delle lumache. Volevo fotografare le uova, le chioccioline piccole, poi da adulte… Peccato che le uova abbiano fatto quella brutta fine.
  • Pulire il guscio delle lumache con un cottonfioc e acqua. Una specie di Pet Therpy per i nostri bambini.
  • Osservare come cambia il colore delle feci in base a cosa mangiano.
  • Cercare delle curiosità sulle lumache in biblioteca.
  • Proporre dei vassoi Montessori sulle lumache. Troverete degli esempi su Living Montessori now
  • Creare un tavolo d’osservazione riguardo le lumache. Vi consiglio di dare un’occhiata alla proposta di Mamma Verde. Nel suo negozio Etsy potete acquistare il cartellone della lumaca.
  • Guardare dei video sulle lumache. La televisione può essere qualcosa in più per aiutare ad appagare la curiosità dei nostri bimbi ^^

 

Comunque sia, niente come l’osservazione diretta, le ipotesi e conclusioni a cui può arrivare nostro figlio da solo. Ma non in un giorno o due, oppure il tempo che decidiamo di allevare la lumaca. Probabilmente ci arriveranno a furia di trovare lumache durante tutta la loro infanzia.

Io appagherei la curiosità attraverso proposte di attività man mano in caso ci sia della motivazione. Altrimenti non ha senso. Di fatti, ero più emozionata io di lei con questo progetto, per cui è morto in quel punto.

Mia si è divertita a fare il terrario, spruzzare le lumache e dargli da mangiare, ma l’emozione è durata ben poco.

Seguite il bambino! ^^

 

Spero vi sia piaciuto il post di oggi. Vi potrebbero piacere:

14 Attività con i fiori per bambini

Puffy paint. Ricetta e come giocarci!

Virus e batteri spiegati ai bambini

Se vuoi crescere BAMBINI LIBERI e autonomi, iscriviti alla Newsletter di Una Mamma Montessori!

MINI-EBOOK “4 GIOCHI D’ACQUA CON I TUBI PER BAMBINI” con l’iscrizione alla Newsletter!

Subscribe

* indicates required
attivita-virus-batteri
No Comments

Post A Comment